20 luglio 2007

Crème de la crème

03_cappuccio_brioches_b1 Mattina serena, scendendo dal treno ho pensato che sarei andata a prendermi una bella brioches da quel barista carino al Bar della stazione. Mi chede un sorriso in cambio di una brioches, che tesoro lui! Il suo capo un pò meno, ovviamente da lui si paga e basta. Non apprezza il valore inestimabile di un mio sorrisino per niente spontaneo...tze! Va benissimo così , per carità!



Mentre gusto la mia brioches alla fermata del pullman penso che quel barista lì è proprio bellino...ma la crema, dov'è finita?  Se l'è mangiata via il barista? e il mio pensiero vaga in strani giochini sexy del Barista e crema pasticcera e dita sporche di crema...



Ecco, mi venissero tutti così bene gli inizi di giornata!

6 commenti:

  1. ueee calma i bollenti spiriti tesoro, vai a preparare la borsa perchè stasera si parteeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!
    :-)))
    chi l'avrebbe mai detto... la vita è strana assai hihihihi

    RispondiElimina
  2. ho un idea: la prox mattina vai al bar prima, e con il tuo savoir faire (sehh va behhh non so come si scrive) gli dici: "ciao caro, ma lo sai che l'altro giorno la brioche con la crema che mi hai dato era senza crema?" e lui te ne offrira' sicuramente una.. e poi inizia a civettare come solo noi donne sappiamo fare!

    RispondiElimina
  3. che mente da pervertita..uahahhahah

    RispondiElimina
  4. permane la mia idea (faror aveva proposto un infradito) di trasformare l'italia da stivale in mocassino... troppe distanze...

    RispondiElimina
  5. il mio baristo non è poi così carino...anzi...siiigh.ingiustizie della vita

    RispondiElimina
  6. bellina..noi ci stiamo seriamente pensando ad un weekend al lago..

    RispondiElimina