31 agosto 2007

Io parto allora!

Dimplegangdiecutbuonviaggio_3 Tra un'oretta circa prendo il treno e vado!



dove?



Qualcuno lo sa già! mmmmh...poi ve lo dico...



buon fine settimana a todos!



baciotti



ari

30 agosto 2007

Però stasera sorrido

C'è un odore acre nell'aria, come di spezie, ma troppo forte... L'acidità da rientro vacanziero, la stanchezza e lo stress che incombe, pesante, anche sulla mia testa, anche se sono ancora in ferie, l'ultima settimana la sto vivendo con un magone di timore per quello che mi attende! E' la sindrome da primo giorno di scuola...mi veniva sempre.



12Ho alcuni progetti in previsione da settembre, non lo so se riuscirò a sostenerli tutti, anzi quasi sicuramente sarò costretta a fare delle scelte... E ce l'ho quella paurina lì che cova dentro, quando sai che forse qualcosa cambia, quando ti senti stimolato e spinto a sostenere nuovi impegni, a fare un pochino di più... La paura di dover fare delle rinunce o di non doverle fare e subire passivamente che tutto resti esattamente com'è! Il rischio di un fallimento...



E questa vacanza, visto che si è in vena di bilanci, a me ha dato la possibilità di conoscere nuove strade, nuove persone, nuovi modi di guardare, i miei! e non solo... Il tutto restando qui nei paraggi. Scoprire che c'è chi vede il sano invecchiamento come un'ambizione. Che vorrebbe abbandonare la propria età adolescenziale per entrare in un età più adulta... ed io che vorrei non crescere mai, o forse, per meglio dire, vorrei non essere mai dovuta crescere...delle volte più in fretta del dovuto. Mi ritrovo a constatare, mio malgrado, che acquisisco nuove consapevolezze...Anche se non mi va...



Baciottini



ari

29 agosto 2007

Raptus di follia notturno

Mi sia concesso un raptus di follia notturno.



Stanca morta da S.S.(a voi l'interpretazione della sigla), e assonnata gironzolo per la casa alla disperata ricerca dell'altra infradito di gomma azzurra con motivo floreale hawaiano...una finezza da €4,90 che non potevo lasciarmi scappare. E mentre mi incarognisco perchè è impossibile perdere una ciabatta in 50 mq di casa,  penso a quanto detesto chi pensa per luoghi comuni... Cosa c'entra? Niente! Ma mi infastidiscono a quest'ora di notte i buongiorno, odio i saluti alla  truman show, di quelli sbrilluccicanti, i Buon martedì, ma che vordì!?...I buondì con quegli zuccherini orrendi che devo scartare sempre. Il Panettone con i canditi, devo scartare sempre anche quelli! che schifo i canditi!!! Solo l'uvetta ci voglio! E l'anguria con i semini ... Solo la fetta senza semi per me!



I " Ti ricodi?!" quelli imbarazzanti che non ti ricordi mai o che vorresti dimenticare!



I miei sciocchi "a cosa stai pensando?"



Detesto Studio Aperto che continua a piazzare un culo o più di uno se possibile in ogni edizione! Che le brutte tette di Melita (e io che sono donna da quarta abbondante lo posso dire!non parlo certo per invidia) ce le ha sbattute in faccia a pranzo e a cena ...ma sempre parlando prima dei poveri cuccioli abbandonati! ... Ma non era un telegiornale?!



E detesto ancora di più chi pesa 50-55kili  x 1,70 di altezza e dice che è grassa, e poi si prende tra le dita un pizzicottino di pelle trasparente (3 mm) dalla pancia e mi dice:"eeeh no,guarda?!" COSA GUARDO? Grazie a Dio la pelle ce l'hai! E quelle che gli dici che son belle e invece di rispodere grazie e sorridere dicono, nooo ma va là!



Mentre mi incarognisco mi dirigo sciabattando per il soggiorno verso quel buco di cucina, come la cenerentola de no'artri, tiro fuori dal frigo un pezzo di gran nocciolato Novi...torno alla ricerca, guardo sotto il divano, sotto al tavolo, finisce il tocco di gran nocciolato! torno in cucina e tiro fuori tutta la tavoletta! Adesso ho un piede adagiato nella comoda infradito e l'altro che penzola per aria infreddolito.



Mi sia concesso questo raptus di follia notturno. O mi scaglierò contro il ragno all'angolo del soffitto! Chiamate pure la protezione animali! Domani forse sarò insultata, stanotte mi girano così!

27 agosto 2007

Il continuo…(o sèguito)

UntitledBentornati a bordo della Love Blog !



(mi fa sentire molto hostess).....Mare profumo di mare....



Cè chi non è mai partito, chi è partito ma ha deciso di restare, e chi pertirà a breve...Insomma, chi c'è c'è! Personalmente sono tra quelli che son partiti con le ferie, da un mese ormai, e sono rimasti inchiodati qui, alla love blog (a casa mia). Il rientro effettivo a lavoro sarà la settimana prossima. Quali entusiasmanti novità mi saranno riservate per quest'ultima settimana meditativa all'insegna della spensieratezza! Sarà la soddisfazione il prossimo mese di avere in camera cassettiera da poco, senza aver privato il mio fondo cassa di un centesimo.  Vita da formica!



Sicchè seguito con i miei cazzeggi quotidiani, studio, leggo, scrivo, faccio foto, aspetto che mi arrivi il bellissimo mouse a forma di maialino acquistato su ebay in un raptus di follia, (cosa non si fa per ricevere un pacchetto per posta), esco nelle mie escursioni Lavenesi, la sera cerco di rimediare uno svago...mi resta una settimana, poi si torna alla routine lavorativa che si spera di cambiare presto...



Mare profumo di mare



con l'amore io voglio giocare



e' colpa del



mare del cielo e del mare...

25 agosto 2007

I miei Click

Saliscendi



vado su e giù per un "ridente" paesino sul lago...



C_dscn0777_2



Specchio                            





Dscn0798



Dscn0781 Sotto_sopra_2 Dscn0804 



C_ddscn0800_2 



C_dscn0803

Frizzi pazzi

Frizzypazzy Pensavo non esistessero più! E invece questa sera li ho trovati in un baretto...



Mi ritrovo qui insieme ai miei Frizzi Pazzi sulla scrivania e..non ho resistito, spalanco la bocca per sentire meglio lo scoppiettio dei cristallini che poi diventano cicca. Apro e chiudo per cambiare il suono... la linguetta che frizza per aria. Eh! Soddisfazioni infantili... Adesso non mi resta che trovare il tubetto di plastica morbida, come quello della maionese, (più piccolo), con la Big Babol dentro...



I frizzi pazzi sono rappresentativi. Dopo una serata di festa brasiliana in mezzo al bosco, con tanto di brasileire in tanga e piumaggio a ballare la samba, una grigliata di carne, due un balletti scamuffi di samba e di bachata, ci volevano.



Adesso vò a nanna,perchè nel pomeriggio, in aggiunta alla serata, ho dovuto far fuori l'iceberg del titanic nel mio frizer a pugnalate (coltello del pane credo). E' stato faticoso...



good night



kisses



ari

24 agosto 2007

ReseT

E se qualche giorno fa avevo rassettato, fatto ordine e pulizia, adesso penso che forse, forse, dovrei buttare via ancora un sacco di cose, cose che purtroppo sono rimaste, cose che non mi danno la giusta serenità... Io non so affrontare me stessa. Egoista ed egocentrica... Vorrei, vorrei...mi soffermo su quello che vorrei e non mi accorgo di quello che mi è concesso, regalato. E' faticoso ammeterlo, ma forse aiuta...



Contraddittoria...dico e poi faccio l'esatto opposto.



Recito questo patetico mea culpa e domani torno a giocare alla morra cinese con le mie paure, vince la casualità del momento. E le paure, le insicurezze restano, non so quale santo riuscirà mai a sopportare il mio pianto infantile, incontenibile, noioso, frequente, troppo frequente. Difetto di famiglia, dice qualcuno. Tanta sensibilità da lasciarmi ferita a tal punto e tanta insensibilità da non permettermi di vedere oltre le mie mie ferite. Sono io che ferisco poi, dico cose tremende e faccio male senza rendemene conto, o forse si, ponendo la mia precariètà al di sopra di tutto.



Tutta la mia solarità e la mia positività vanno a farsi fottere al primo giro di vento contrario perchè anche una leggera brezza, si carica di tempesta ai miei occhi.



E qualunque domanda mi ponessi adesso avrebbe come risposta: non so...

22 agosto 2007

Click

Io_fantasma_dscn0181_3 mmmmmhH!



va beh daiiii...





Uff! Cheeeeese!

20 agosto 2007

tra i respiri, ad occhi chiusi…

5j_3



















Cara antenata, mai come in questo periodo estivo mi sento simile a te. Una scimmietta! Senza grandi doti intellettive,sguardo perso, scapigliata e con un fiore in bocca, che può servire,sai, qualcuno diceva che più allegro tutto sembra.



E la musica mi accompagna, musica a go go, musica di musica. Nuove informazioni mi gettonano la mente, lontana dalla mia minima vita sociale. La solitudine lascio che mi avvolga, ma delle volte soffoca e opprime. Una birra e quattro chiacchere con conoscenti e barman, me li concedo. Un viaggetto alle origini, le mie, l'avrei anche fatto, ma ho fatto troppi acquisti di recente. Ho come obbiettivo l'acquisto di una cassettiera prima dell'inverno. Neanche se facessi spettacolini sotto i portici con tamburello e trombetta, a raccogliere monete col cappellino, si arriverebbe a cifre ragguardevoli. Siamo in una mini provincia del nord, l'artista di strada non è che un "barbun"(barbone). E' mini anche la mentalità qui.



Allora Sogno, Sogno le galapagos,lì dove darwin ha scoperto che l'arca di Noè doveva essere davvero spaziosa, e dove la diversità è armonia. Sogno il cielo d'Irlanda da ammirare stesa su un prato verde smeraldo. Sogno un Natale  Newyorkese, con il freddo, le lucine, i grattaceli, la neve, scenario che mi ha sempre affascinato. Sogno un abbraccio tenero tutto per me, da farmi piangere. Sogno una bella sorpresa, improvvisa, piccola, lanciata nella buca delle lettere. La mia vacanza quest'anno è con la testa tra le nuvole, il cuore...probabilmente in bagno, i piedi tra le lenzuola.



baciotti!

18 agosto 2007

Rassetto

Tomato C'è vento stasera. Come mi rilassa il vento, mi distende...



Giornata sterile. Ogni tanto Mi piace buttar via i giorni così, sola con me stessa e i miei pensieri, con la musica e qualche cazzeggio. Sembrano giorni sprecati, ma in realtà sono momenti faticosi, dedicati alla riflessione. C'è chi va in Tibet a meditare, io lo faccio stesa sul pavimento fresco di casa mia.



Chiudo gli occhi e sono nel deserto, seduta a gambe incrociate, su una duna a guardare l'alba che inizia a scaldare dinuovo la sabbia. Riapro gli occhi e vado a fare la pipì.



Torno sul mio pavimento,chiudo gli occhi e sono su una scogliera bianca, altissima che affaccia sul mare calmo. Piatto come una tavola. i colori sono eccezionanli. Mi alzo per smangiucchaire qualcosa. Stacco un attimo, gironzolo per la casa, si bè.. 2 stanze, guardo se internet offre novità. Nulla di chè...Oh! un mouse a forma di maialino, non me lo posso far mancare!



Torno lì dov'ero prima. chiudo gli occhi e guardo dentro me stessa, c'è confusione, come in una stanza lasciata prima di un appuntamento importante, vestiti sparsi ovunque, disordine generale, il bicchiere di aranciata sul comodino, sorseggiato mentre leggevo la sera prima, le parole che svolazzano nell'aria, le lenzuola stropicciate, i ricordi vicini e lontani, le sensazioni, i sentimenti, ingarbugliati nel porta-gioie con le collane. Mi accorgo di ciò che non combacia, pezzi di puzzle che si incastrano, ma non sono fatti per stare appicicati. Vestiti e ruoli che non mi va più di cucirmi addosso..



Lego i capelli e rimetto in ordine, con calma, una cosa via l'altra. Adesso c'è ancora qualcosa che svolazza qua e là, ma mi sento meglio, non più leggera, ma più ordinata e ripulita dalle cose inutili. Stanca, vado a dormire...



baciotti a tutti



ari



 

17 agosto 2007

All you need is…rattara-ra-ra-ra

200pxpiramide_maslow_2 Ecco che bella cosina che ho trovato! Perchè se devo parlare di qualcosa, meglio che la capisca bene.



*Il bisogno è uno stato di carenza che spinge l'organismo a rapportarsi con il suo ambiente al fine di colmarlo.



Questa spinta non è necessariamente una motivazione sufficiente per agire, d'altro canto esistono pulsioni ad agire che non trovano la loro origine in uno stato di carenza. Il bisogno in senso psicologico non è sovrapponibile sempre a quello psicofisiologico (come ad esempio nei casi di dipendenza psicologica da stupefacente che non danno dipendenza fisica).



  • Bisogni fisiologici (fame, sete, ecc.);


  • Bisogni di salvezza, sicurezza e protezione;


  • Bisogni di appartenenza (affetto, identificazione);


  • Bisogni di stima, di prestigio, di successo;


  • Bisogni di realizzazione di sé (realizzando la propria identità e le proprie aspettative e occupando una posizione soddisfacente nel gruppo).


  • Quindi facendo una piccola riflessione su uno scabio di opinioni avvenuto stamattina, io non sono infantile, non sono dipendendente, non sono vittima della troppa tv e dei troppi film se ho certe esigenze affettive, sono semplicemente umana!



    Ah! quante cose si imparano nella vita!



    baciotti



    ari



    * da Wikipedia.

    15 agosto 2007

    Attese…lunghe attese

    Dp_melecaramellate_media



    13.08.07



    Non le avevo mai mangiate le mele caramellate. Un po dure, Buone! Dolce d'altri tempi...



    uno sfizio al termine di una giornata faticosa, fatta di code infinite, ma divertente e soprattutto in ottima compagnia!



    sono a casa adesso...eppure ancora in attesa. Arriverà anche il mio turno no?



    besitos a todos



    12 agosto 2007

    qualcosa da fare…

    Una brutta giornata
    chiuso in casa a pensare
    una vita sprecata
    non c'è niente da fare
    non c'è via di scampo
    mah, quasi quasi mi faccio uno shampoo.

    Uno shampoo?



    anche due polpettine col sugo....



    11 agosto 2007

    Made in Florence 21/07 - 23/07



    This album is powered by BubbleShare - Add to my blog



    Colonna sonora originale della serata a Certaldo:

    10 agosto 2007

    Libri



    Vederti da vicino non è esattamente come immaginavo. La copertina del libro delle volte inganna, o non intriga abbastanza. Non sono sconvolta, ma stranita da quello che si può celare oltre una lente, le forme e i colori cambiano. Laddove si vedeva un mare placido dalle tinte limpide, si scopre mare in tumulto, non quello di una burrasca, ma quello che travolge e avvolge un surfista al mattino presto.



    L'equilibrio apparente su una torre di conoscienze, diventa una barricata per nascondere delicata instabilità; paura di affrontare cose semplici ma che non coinvolgono solo la mente, che non restano ferme lì impresse dall'inchiostro. Cose delle quali non si può disquisire facendo supposizioni, teorie, teormi, cercare il punto fermo di ciò che evolve un istante dopo l'altro, di ciò che si dovrebbe vivere, senza paure. Paure che ho anch'io ma diverse. Paure che con i miei tempi affronto,io rischio.



    Idealizzare certi rapporti  può essere deludente,cercare l'esattezza in ciò che si dovrebbe "dare, ma non troppo", evitare la pretesa, raggiungere la giusta misura, la giusta distanza, il giusto peso. il tuo o il mio? Non esiste il contagocce, metro o bilancia per i sentimenti.



    Ed io sulla mia tavola ci trovo spesso il sapone al posto della paraffina.

    8 agosto 2007

    Desideri che tornano…

    Come le stelle cadenti, ritornano anche i miei desideri sopiti... Rinnovati e rigenerati...000_042520stelle 



    6 agosto 2007

    Oh Babbino caro!

    Come tutte le volte che mi tocca restare a casa per lunghi periodi, comincio a fare spostamenti e a stilare lunghe liste di cose da acquistare. Siamo ad Agosto ed io penso che l'unica salvezza sarebbe un Babbo Natale ferragostano: La lettera gliela scrivo lo stesso, visto che il mio conto in banca non mi consente di sperare in una risalita, e la fortuna al gratta e vinci non arriva (eppure, con la sfiga che ho in amore, almeno al gioco...uff!E'vero anche che se giocassi una volta in più!).



    Caro Babbo,



    se passi presto, molto presto,da queste parti, c'è una brava bimba dai capelli rossi che avrebbe bisogno di due o tre cosette, pensa proprio di meritarsele, perchè nonostante gli sforzi, non riesce a mettere più di quel tot da parte, ma si mantiene da sola e le spese son parecchie, quella bimba sarei io. Parlare in terza persona è faticoso. Tanto bimba non sono, ma l'età sta nel cuore, e ritornando a questioni pratiche il borsellino è quello che è. Sicchè pensavo di stilare una breve lista di tutto quello che mi serve, a qualcosa tra queste provvederò io, ma almeno al superfluo ci puoi pensare tu? poi quel che viene viene, sappi che è sempre apprezzato! Dunque, mi servirebbe:



    • una cassettieraBabbonatale


    • una libreria, in alternativa della belle mensole, perchè i libri non so più dove infilarli.


    • uno, anzi, due porta CD, oppure uno bello grande, anche i cd trabordano ovunque.


    • un nuovo spazzolino per la tazza del gabinetto, pura questione estetica.


    • una bilancia pesa persone.


    • una macchina fotografica reflex con obbiettivo per il grandangolo (ho visto giusto una nikon D-40 che sembra fatta per me)


    • un PC a modo, altrimenti quando attivano l'ADSL ci vò a legna. Solo Case, il resto c'è.


    • un bell'elettricista gratis che mi metta a posto due o tre prese, l'impianto elettrico a casa mia l'ha studiato Beghelli 70 anni fa per il risparmio energetico, accendi da una parte si spegne dall'altra,poi non si accende più nello stesso modo...un quiz insomma.


    • una bici, mi son stufata di girare per Laveno a piedi. Come i cioccolatini, qui non sai mai chi ti capita di incontrare, e al me certi tipi di cioccolato proprio non vanno.


    • Poi anche un bell'incontro non lo disdegno, ma questo tienilo a margine.


    • Una vacanzina, me la farei volentieri, che sono 4 anni che non ne faccio di serie.


    Bè credo di aver concluso Babbo, se non riesci a fare tutto (magari sei in vacanza anche tu), lasciami il denaro in un cassettino e un bigliettino per capire quale cassetto, tanto ho un mese di ferie per risolvere tutto.



    Bacione grande



    ari

    4 agosto 2007

    Lo vedi il treno, laggiù, in fondo???



    E' PASSATO.....

    ASPETTO IL PROSSIMO?

    3 agosto 2007

    Cha cha cha..

    Will_truman WILL TRUMAN, (Eric McCormack).



    Se dovessi andare a convivere con un uomo al momento vorrei solo lui. Ieri sera guardavo uno dei vecchi episodi di Will & Grace e mi domandavo: chi si sorbirebbe le isteriche frustrazioni di una donna single che non trova niente di "sessualmente attraente" negli uomini con i quali esce, e la consolerebbe con un cha cha cha ballato in soggiorno??? con tanto di rosa in bocca!!!



    Alzandomi in piedi sul divano ho urlato, "ECCO! E' lui che voglio a casa mia!!! Grace prestamelo!" Non un uomo con una bottiglia di vino rosso, o un monitor LCD da 20". LUI!



    Ari, è un telefilm, non è la realtà!Rilassati!



    Lo so, ma se io riesco a concepire queste cose come realizzabili, non sarò certo l'unica al mondo?! O si?   O_o?!?



    Intanto, ho fatto spostamenti nella mia camera ed ho posizionato il letto matrimoniale in obliquo (plagio, lo so), così  adesso c'è spazio per una ambitissima cassettiera che prima o poi arriverà, e non c'è più spazio per un comodino dall'altra parte del letto... Eh! pazienza, tanto io sfrutto solo una parte e mezza del letto, l'altro lato, quello oscuro, è dedicato al cuscino.



    Sembro una zitella inacidita, l'amara e triste realtà che affligge questa giovane bambi bisognosa d'affetto è un'altra, sigh, (lo sentite il violino triste in sottofondo)...Ma ve la racconto un'altro giorno, stasera mi consolo, Pollo al Latte per me!!!



    baciotti



    ari

    2 agosto 2007

    Mezzanotte e dintorni

    Non comprendo proprio ciò che è "sentimental", però una cosa è certa, mi piace! Mi piacciono le Tantra_womensentimental20inside_bcommedie romantiche anni '50 '60, adoro Audrey Hepburn, Cary Grant, Frank Sinatra, Dean Martin... ma apprezzo tanto anche quelle  dei giorni nostri, e non mi frega niente se sono commerciali, io non discrimino nulla. Mi piacciono i sentimenti puri, privi di ipocrisie assurde. L'amore da follie strampalate, disperate, da inseguimenti tipo " Il matrimonio del mio migliore amico", l'amicizia pulita e leale di quella "che ti manda anche a'ffanculo ma non ti tradisce se..." , cose semplici, "commerciali", ormai si tende a definire commerciale, con una punta di disprezzo, tutto ciò che non è ricercato, tutto ciò che è popolare, non troppo raffinato. (Eppure su quel Kinski lì, ricercato o no, famoso o no, nutro ancora dei seri dubbi. Mi inquieta.)



    E quindi la smielatezza entro certi limiti mi piace, quando è spontanea e genuina, quando non diventa colorante per lo zucchero filato, va bene. La gelosia delle spagnole che tirano cinquine con lo schiocco, me gusta! I baci appassionati, con la lingua che si vede davvero, come Lancillotto(Richard Gere) che bacia Ginevra(Giulia Ormond) ne " Il Primo Cavaliere". Mi piace anche la gelosia per gioco, in cui si fa il broncetto per essere rassicurati da un bacio. Mi infastidisce la gelosia sciocca per ciò che non esiste , i film mentali, i rodimenti. Le ossessioni inutili... la possessività di richiamare all'ordine in luogo pubblico il proprio partner, neanche fosse un cane addestrato, mi scandalizza. C'è più tradimento in certe piccole attenzioni e puntualità rivolte ad un'altro, che in un'occhiata calata in una scollatura a mio parere. Come c'è più amore in una carezza silenziosa che in mille parole disperse nel vento come bolle di sapone, mi pare ovvio.



    E allora ho deciso che andrò a prendere il DVD "Harry ti presento Sally", è un pilastro che non posso non avere. Lì c'è di tutto un pò!



    “Sentimental questa notte infinita



    questo cielo autunnal estival



    questa rosa appassita



    tutto parla d’amore



    al mio cuore che spera



    ed attende stasera



    la gioia di un’ora



    di un’ora con te



    sentimental



    come un bacio perduto



    sentimental



    come un sogno incompiuto



    come questo saluto



    che al cuore fa mal



    sentimental…”



    Ah! Wanda Osiris, che mito!



    Baciotti a tutti



    ari