12 ottobre 2007

il vecchio e la nuova

Corso di apprendistato che si conclude oggi, per quest'anno ho finito. Che nostalgia dell'abiente scolastico mi viene... Ebbene sì, a me la scuola piaceva, non solo l'ITIS che ho frequentato, quell'istituto ha un fascino particolare e credo che la maggior parte dei "Cobianchini" ne conservino un buon ricordo,1400 studenti di media all'anno non son pochi...E quasi tutti lo ricordano con nostalgia, certo lo stress dello studio non si ricorda quasi mai con piacere, ma quei corridoi, gli insegnanti, la Gabry della mensa, le pause-pranzo seduti su quei tavolini bianchi a ripassare, ridere scherzare, le "ronde su e giù" per le scale per vedere il belloccio di passaggio, quarti d'ora a lasciare solchi sul pavimento ripercorrendo lo stesso tour fino al suono della campanella, i caffè e le cioccolate alle macchinette, i pomeriggi al palazzetto dello sport e il giro dei due ponti per il test di resistenza...



Tra l'altro ci sono passata proprio sabato pomeriggio davanti a quell'istituto, mi sembra sempre un pò la mia vecchia casa, del resto trascorrevo più tempo lì che a casa mia facendo due conti...



e adesso finita anche questa pseudo-esperienza istruttiva, gli unici appunti che ho preso sono quelli del decalogo per fare un buon colloquio... Si torna alla vita lavorativa, sperando che cambi presto. Cmq gli ho dato un bel Klimt_danae_2finale improvvisato a questo corso, merenda-party all'ultima ora, con torte Mulino bianco e bibite...



Quanto non mi piace essere diventata grande! Sono nella fase di rifiuto della crescita ultimamente, più me ne accorgo e più mi infastidice, pìù mi infastidisce e più mi ritrovo costretta a cresere, a decidere, ad affrontare...lo dico sottovoce, ma un minimo di entusiasmo sotto sotto c'è per le novità a cui cerco di andare incontro, è che non voglio lasciarmi prendere troppo dagli eventi, perchè non son più una ragazzina! Basta con le cazzate...ma chi le ha mai fatte poi le cazzate?! Vabbè, si fà per dire, intorno al quarto di secolo certe frasi fatte servono a darsi un contegno.



Però Uff!

1 commento:

  1. nonostante mi rifiuti di crescere e ne abbia bei ricordi io a scuola non tornerei mai e poi mai...
    congelerei questi momenti attuali però.
    w il rifiuto della crescita!!! io penso che ci renda davvero speciali, non ci impoveriamo, non ci imborghesiamo e siamo felici!!
    possiamo organizzare un corteo, e facciamo la pubblicità a radio dj in concorrenza a quella di rtl, very children people!!

    RispondiElimina