20 novembre 2007

L’ora di religione

Sarà una strana mattinanta, Suor Rita verrà a condividere l'ufficio con me questa mattina. Non ho un grande feeling con preti e suore generalmente, con la Chiesa men che meno,eppure da piccina ero una frequentatrice assidua! E' con un pò di vergogna che ammetto che ogni tanto se mi capita di dire un Ave Maria in solitudine, mentalmente, magari durante un preghiamo(silenzio)...alla messa di Natale, io mi incarto e arrivo al Santa Maria e riprendo il pezzo iniziale, piena di grazia....già lo so che la sto cannando, e che dopo c'è qualcos'altro, mica ha 2 strofe uguali! ma che cos'è, cos'è?! E dire che alle elementeari si pregava tutte le mattine! Mi scervello per un pò, poi iniziano tutti a cantare e io perdo la voglia di ricordare che dopo c'è un..."Madre di Dio" allora vado a braccio, e mi faccio due chiacchiere telepatiche con Jesus, gli chiedo come va, che mi sa che non glielo chiedono in tanti...e poi gli dico di dare un occhiata dalle mie parti ogni tanto, che non si sa mai, una vincita all'enalotto o al gratta e vinci servirebbe proprio! Anche se nutro seri dubbi che possa far qualcosa, non si può credere in Dio e nella Fortuna allo stesso modo, così mi aveva detto il mio prof. di religione.



Delle volte me Lo immagino un pò come me che non sapevo giocare a Age of Empire, quel videogioco di ruolo, o di strategia dove devi costruire i villaggi e evitare le guerre, ecco io non riuscivo mai a gestire tutte le cose assieme, costruivo da una parte e si ammazzavano dall'altra. Sicchè, Lui potrà anche esistere, o essere una "Forza" comune a tutti, a livello globale, un' invenzione mentale generata da un'energia interiore che ci costringe a dare risposta ai grandi PERCHE'. Un origine e una fine. La necessità umana di cercare un entità superiore, che idealmente dia un sostegno psicologico a chi soffre e sta male, a chi è in difficoltà... In ogni caso, mi sa che a Age of Empire ci gioca "bene" quanto me...anzi, poverino, i Suoi rappresentati ormai si sono dati all'autogestione, costruiscono, hanno beni di ogni genere e non pagano le tasse. Totalmente fuori controllo...



Che ci posso fare! Verrò scomunicata?! (N.d.R. Ale, ci metti una buona parola tu?)



Dicevo che Suor Rita però è diversa, una donnina paffutella ed energica, sopracciglia a spazzolini e baffetti, occhi virspi, cordiale e schietta, accento meridionale, mi ricorda un buon vino del sud.



Ogni tanto mi racconta delle sue missioni in Brasile, a San Paolo, dove aiuta nella gestione di due mense per bambini. E' simpatica, e non riesco a mentirle...è più forte di me, le radici cattoliche in me ci sono ancora. Come si fa a mentire ad una suora così. Insomma ci credo in modo strano, frequento meno, ma la stimo.

3 commenti:

  1. Age of Empire????

    Non è che Lui non sa giocare a age of Empire, siamo noi che giochiamo a risiko!!

    RispondiElimina
  2. devono essere state le assidue frequentazioni ad essere deleterie perchè anche per me è stata la stessa cosa...sono cresciuta in oratorio e ora neanche a Natale vado a messa...

    RispondiElimina