5 novembre 2007

Risvegli, brontolii, brividi e sorrisi

Brontolo No, no, no e no!
Non volevo scendere da letto stamattina. No! Avrei voluto essere cosciente che la sveglia sarebbe suonata alle sei e che le voci di Andrea e Michele provenivano dalla radio-sveglia e non da un'allucinazione uditiva. No!
Non si può dopo 5 giorni meravigliosi, risegliarsi con accanto un misero cuscino e rendersene conto solo alla seconda sveglia. No! E non so più come mandare via l'odore di cipolla dalle mani! Eppure ieri non era così forte! per un soffrittino per il risotto con la zucca mi sono conciata le mani in questo modo? neanche col detersivo dei piatti e gli infiniti saponi utilizzati va via!!! Che bellezza lavarsi il viso con questa leggera "fragranza"! NOOO! Non gestisco troppo bene neanche il freddo pungente di stamane, ma sopratutto faccio fatica a digerire le ragazzine che con +4°C girano ancora col piumino smanicato sopra il maglione. Ma che Orzo Bimbo bevono alla mattina? Mi viene più freddo solo a guardarle! Io stavo per mettere il cappotto stamattina!
E il pullman in ritardo dove lo mettiamo? Se fa freddo io non voglio aspettare minuti preziosi per la mia salute, lì alla fermata! No!
Vabbè, via! Mancano solo 10 ore prima di rimettere piede a casa...Ce la posso fare!!! Mi basterà ricordare per sorridere un pò...
E poi proprio adesso mi è arrivato un sms. Ooooh! Fra tre giorni quel cavolo di cuscino riprende il suo posto sotto una testolina che adoro. E io torno a dormire nel mio abbraccio preferito...Ecco!

1 commento: