18 dicembre 2007

ooooh yessss!

Zitta zitta,distesa sul tappeto e illumnata dalle lucine dell'albero di Natale, a pancia in giù col crapino sorretto dalle braccia...mi tuffo nell'atmosfera natalizia che voglio respirare,assorbire, ricordare... Mi piace il Natale, non mi frega se è troppo commercializzato, se fa schifo a tanti per lo shopping sfrenato e disperato, per il regalo costoso a tutti i costi, per l'ipocrisia del siamo tutti più buoni... (Brava non buona, ma brava)                   uff!Proprio non mi frega!



Babbo Natale non esiste, me l'han detto qualche anno fa, ma è il pensiero che si nasconde dietro un gesto, in un bigliettino, dietro ad un dono fatto; è lì Babbo Natale, nel desiderio di rendere felici attraverso qualcosa di tangibile, delle voltBabbo20e20rennee fa bene allo spirito anche ciò che si può toccare, quel qualcosa che è stato preso, preparato e impacchettato proprio per te. Quel cercare di ritrovarsi tutti, di avvicinarsi. Un regalo non da tutti i giorni, che tanto poi non si fanno quasi mai. C'è un profumo più intenso nel Natale che intendo io, quello di quest'anno che è fatto solo perchè e per chi lo sento. E' nel calore che ci metto io quando mi avvicino per sentire altrettanto calore... lo racchiudo nel profumo del liquore al cioccolato che farò domani, negli abbracci agli amici, nel vin brulè preso sul lungolago, nei baci morbidi, nelle voci dei miei gentori... Insomma io faccio in modo che sia Natale qui in uno dei pacchi sotto l'alberello addobbato...



Chiudo gli occhi stasera e sorrido... Non possiedo nulla, eppure ho quelle piccole ricchezze che finalmente mi sento in grado di apprezzare.

2 commenti: