19 febbraio 2008

Antidolorifico

Cavalletta_dscn0155E' bello ridere, poter urlare e sfogarsi un pò di rabbia con chi mi conosce bene... bella la consapevolezza di quell'amicizia lontana, ma mai distante. Che ti fa leggere negli occhi di chi hai di fronte. Anticipare i suoi pensieri e le sue mosse. Sapere che cosa rientra esattamente nel suo genere. Quell'ironia anche cattiva che sai bene, non farà mai male. Gli aggiornamenti sugli ultimi avvenimenti salienti, la vita sentimentale, la vita socievole/asociale/oligosociale, i progetti di ognuno. Bello sapere di aver condiviso tempi e spazi, scarpinate su per le cascate o giù per il monte della funivia, cibo e lacrime(le mie). Che ridere mi fa quando scarti le melanzane e me le metti nel piatto senza pensarci neppure. Sai che non mi dà fastidio, io me le mangio! Che ridere quando sai che la mia idea di fare qualche ferrata sulle dolomiti è pura follia (sempre la mia).



Si arriva al quarto di secolo ancora amici, ancora a pensare, sempre troppo, e ci si ripromette di arrivare almeno ai 40...



Ecco cos'è la mia idea di amicizia...

1 commento: