8 aprile 2008

April shower

pioggia.jpg

Malinconia e grigiore d'aprile, pioggerella che va e viene, mani fredde e nausea...

Fiacca e non riesco mai ad andare a correre. La pigrizia vince. Si prenda pure questa vittoria, che mi frega! Non mi importa della pioggia che mi bagna, dei pensieri sulla testa, quelli su come sono e su come vorrei essere, quelli su cosa dico e su cosa vorrei dire davvero (tanto poi non si capisce mai); li lascio aleggiare lì in silenzio, tanto non mi riparano dalla pioggia.

Qualche spiraglio di sole nella mia mente mi fa pregustare un risotto Grana e pere. La pera c'è il grana e il riso anche, e poi?

Per chi lo devo cucinare, per me sola? Lo mangio sola...ma tanta cura per me stessa oggi non mi va...è più forte il desiderio di rilassarmi distesa sul letto...

Preparamelo tu il risotto! E poi imboccami, perchè anche mangiare da sola mi affatica. Anzì, fallo tu per me... e poi dimmi com'è. Io ti guardo e ti gusto...e poi mi avvolgo nel piumone e ti sfioro, ti sfioro con un pensiero leggero...un soffio sul viso. una carezza delicata sulla fronte stanca. un bacio leggero sugli occhi chiusi....

la tua pancia che si alza e si abbassa ritmicamente col tuo respiro...

il tuo calore....
April shower - Carmen Consoli

3 commenti:

  1. Complimenti per la canzone... adoro la Cantantessa... e la versione inglese non l'avevo ancora sentita...
    Bellissime anche le parole che hai scritto... mi ci rispecchio molto..
    baci!

    RispondiElimina
  2. in effetti..se io e te mettiamo vento in poppa...facciamo il giro del mondo in 80 minuti :-)))
    bacione grande!
    ma quando smette di piovere?

    RispondiElimina
  3. queste maledette giornate "uggiose"!!!

    RispondiElimina