1 dicembre 2008

Iniziativa importante

3.jpg

Questa volta non parlo di me, me me me e soltanto me. Parlo di noi, parlo di VOI, voi al calduccio nei vostri uffici, negozi o luoghi di lavoro in generale, voi che siete a casa a guardare la neve o la pioggia dalla finestra, con la vostra tisanina drenante o dell'equo e solidale. Voi che pensate ai regali di Nalale, quelli piacevoli da fare e quelli obbligatori ai colleghi d'ufficio. Invece di ingegnarvi su quale mostruosa cazzata rifilare alla collega esaurita, su quanti moccoli e candelotti profumati vi tocca comprare, su quanti angeli strabici prendere da "moreno dove tutto costa meno", vi giro una proposta che si sta attuando nei nostri corridoi: Aboliamo il regalo sfigato e ADOTTIAMO UN/A BIMBO/A A DISTANZA.

Per il prossimo anno, una bimba dell'Uganda, riceverà assistenza medica, vaccini e un'istruzione, (generalmente la cultura africana, qualora ci fosse la possibilità in famiglia di mandare un figlio a scuola, privilegia i maschietti)  grazie al nostro piccolo contributo tra colleghi. L'associazione (seria) che abbiamo contattato richiede un contributo che per una persona sola potrebbe essere oneroso (270€ annue) , ma fatto in 10/15 persone diventa molto più facile e leggero il costo, e perlomeno non si è speso del danaro per un mucchio di vaccate. Si ha il piacere di condividere insieme alle pesone con le quali, bene o male, condividi la maggior parte della giornata, la gioia di una bimba lontana che ha visto la guerra. E' un gesto che non lava la coscienza del consumismo Natalizio, ma comunque è meglio che un'alzata di spalle.

Sarebbe bello se ogni ufficio promuovesse una iniziativa simile. Chissà quanti bimbi...

Confido in Voi...

2 commenti:

  1. brava, è una bellissima iniziativa! anche con mia mamma pensavamo di fare qualcosa del genere =) poi mi ha detto che in ospedale da lei invece che i soliti regalini raccoglieranno i soldi e li manderanno direttamente in africa insieme ad un medico volontario, senza far passare i soldi in troppe mani, visto che a volte ci sono maledetti che speculano pure lì!
    bacio

    RispondiElimina
  2. brava pomo, bellissimo post...qui da noi in ufficio abbiamo adottato una bimba indiana 2 anni fa :-)

    RispondiElimina