30 gennaio 2009

Elementare Watson

cappello_lente_1.png

Indagando su facebook, ho ritrovato uno dei miei ex compagni delle elementari. Se avessi continuato a vivere a Taranto probabilmente li avrei rincontrato ogni tanto di sfuggita, ma essendomi trasferita al nord appena iniziata la prima media, il mio ricordo di quei bambini si è fermato lì. Mi ricordo pochi cognomi, ma comincio a indagare... su una ho toppato, non è lei,  sul mio compagno di banco no. E' stato sorprendente per entrambi. Tra l'altro è stato molto carino, perchè mi ha dato i suoi contatti per poter chiacchierare via msn, anche lui era evidentemente entusiasta, prima o poi ci sarà occasione di raccontarsi un pò.  Ci saremmo persi di vista per sempre, anche perchè lui si è trasferito a Torino. A distanza di più di 15 anni, rivedere come si cresce e si cambia si e no, un pò te lo aspetti, un pò ti sorprende, mi fa un effetto stranissimo. E sono curiosa di sapere come mi ricorda lui, come vedeva Arianna piccola. Sono 2 giorni che continuano a tornarmi in mente piccoli dettagli di quegli anni, bambini semplici, ci divertivamo con poco, scambi di figurine dei simpson o del calcio, la maestra Nella che ci ha tirati su a carezzevoli scalpellotti, le preghierine al mattino, il fiocco giallo del grembiulino, tutti in fila per 2 e tenetevi la manina, niente parolacce e mai, dico mai, le corna verso Gesù! Alto tradimento, gravissimo!

Cacca al diavolo Fiori a Gesù!

28 gennaio 2009

Mi sto perdendo qualcosa

Mi perdo la parte di un tutto che mi serve, che è necessario. Perchè ci vuole un poco di tutto, forse anche un pizzico di sale sulle ferite. Mi serve la dolcezza degli abbracci, non solo quelli amorosi, mi serve per smorzare il sapore acre delle paure, quello amaro della rabbia. Mi servono sorrisi e chiacchiere speziate e di profumi diversi. Non si vive di sola nutella insomma... Ecco, ho perso il senso, ho perso il senso di ciò che dico o che urlo, ho perso il senso dell'olfatto, mi fa difetto: sento sempre puzza di bruciato, anche se forse non ci sono fuochi, ma il fumo si! Quello che esce dalla mia testa ogni volta che mi perdo nelle mie intuizioni di cose non dette. I PERCHE' di cui ho bisogno frullano ciò che resta della mia mente che si impoverisce. Cerco rifugio in un libro, nelle foto... in quello che non c'è.

io1.jpg

23 gennaio 2009

ristretta

2635510815_0495181391.jpg

Sono a ristretto regime alimentare, niente schifezze fuori pasto, niente cioccolato, niente dolci, niente esagerazioni a pranzo; quindi se in mensa devo scegliere tra gnocchi al ragù o penne con la panna opto per un orrendo riso in bianco, magari mischiato a un pò di minestrone, o con olio, limone e grana. Niente pane, niente nutella!Non è dieta ferrea, non avendo chi mi controlla, non sono abbastanza severa con me stessa per seguirla, ma mi innervosisce. Mi illudo che sia il mio nervosismo a portarmi a certe reazioni, ma so che non è così. Me la sento addosso come una maglietta bagnata delle volte, me l'hanno istillata sin da bambina la diffidenza, eccessiva, insensata, pedante, noiosa diffidenza.

E'vero che la prudenza non è mai troppa, ma questa non è prudenza, non si può prendere misure cautelative contro ciò che non sai se accadrà mai. Contro ciò che in realtà non ti aspetti. Ma le esperienze passate ti dicono che anche ciò che meno ti aspetti, ciò che più ti disgusta, può esistere, io l'ho visto e l'ho accettato, l'ho anche giustificato delle volte.

e l'unica cosa che temo è che la mia diffidenza non sia a livello cromosomico, spero che le ferite profonde, prima o poi si dimentichino.

Ho bisogno di sorridere di più... un pochino di più.

13 gennaio 2009

attenzione ai vampiri

wall-twilight.jpg

A 25 anni si può considerare l'adolescenza superata da un pò, giusto? Io, che la mia adolescenza penso di non averla vissuta pienamente, ogni tanto mi ritrovo a colmare le lacune in ritardo. Sono entrata nel tunnel di Twilight; la "saga" di libri che spopola in questo periodo e dalla quale hanno tratto l'omonimo film, primo della serie. Siccome non riuscivo a togliermi la curiosità di vedere il film, ovviamente non al cinema, ho colto l'occasione di una lettura facile e scorrevole per il viaggio in treno Firenze-Milano: Twilight.

Ora, nel giro di una settimana sono al terzo libro della serie (400pagg ciascuno), dormo poco, mi sveglio e leggo, in treno leggo, torno a casa mi piazzo sul divano e leggo, prima di andare a dormire leggo... Non ne vado orgogliosa, a tratti è pure troppo ripetitivo e melenso. Ma mi piace.

Temo che non uscirò dal tunnel nemmeno con la conclusione del 4° e ultimo libro... Help!

12 gennaio 2009

ti aspetto!

e dopo quasi 2 anni di attesa, arriva, piano piano arriva una Canon reflex tutta mia! MIA, MIA, MIA, tutta miaaaaaaaaa! Profumosa dell'aria di NY, bella bella con tanto di teleobbiettivo stabilizzato.

ancora un paio di settimane di attesa...

589090.jpg

7 gennaio 2009

Non sono interessata

toktok.gif

Nevica. Tutto imbiancato qui intorno, disagi neanche fosse prossima la glaciazione.  Sveglia alle 6, mi informo un attimo, ma poi decido di restare a casa, nevicherà fino ad oggi pomeriggio. Per me potrebbe voler dire trascorrere la giornata in treno o peggio ancora, aspettando un pullman alla fermata.

Avviso in ufficio e poi mi riappisolo un pò... nemmeno il tempo di chiudere gli occhi che suona il citofono. Ora io mi domando: ci sono 15 cm di neve,  un tempo di merda, sono le otto e mezza, che cavolo ci fanno i testimoni di Geova in giro!????! Con tutto il rispetto, ma se dico non sono interessata mi risponde informandomi che è cristiano come me (chi gliel'ha detto?), che vuole discutere con me della Parola del Signore, cortesemente gli rispondo che sono atea per tagliare corto, ma lui dice che non sente bene e quindi mi ritrovo costretta a urlare SONO ATEAAA!!!!

 L'ho convinto a desistere? Certo che no! Mi chiede se lo sono dalla nascita o se è una scelta dovuta ai tempi che corrono, alla delusione dell'evoluzione dell'uomo... (ho smesso di ascoltare) ... sento che parla dello schiavismo (!?!), continua!forse non era una vera domanda o era una domanda super argomentata, o gli piaceva parlare con un citofono. A un certo punto, senza che io riesca mai a interromperlo, mi parla della mia casa, mi dice che non sa quando è stata costruita, ma che è una bella casa, ci sarà sicuramente stato un costruttore, un architetto quindi ci sarà un architetto divino che ha costruito ciò che ci circonda... Continua!!! ora attacco. Giuro che chiudo! Mi chiede se magari non ne possiamo parlare assieme...inizio a domandarmi se non si sia preparato una serie di risposte scritte a seconda di come l'avrei congedato. Si sarà concesso di ricevere almeno 3 rifiuti consecutivi a persona. Finalmente si interrompe e io riesco a dire educatamente - guardi non sono interessata - e lui  - scusi non sento bene! (echeccazzo, abito in un vicolo cieco, mica in tangenziale!) scandisco, Non Sono Interessata.- Scusi davvero non si capisce, cosa ha detto?- NON SONO INTERESSATA!!!! BUONA GIORNATA!!!!

3 gennaio 2009

2OO9

voodoo-doll-vod149.jpg

Non vogliamo far partire un brindisino all'anno nuovo? e facciamolo partire. Lasciamo alle spalle il 2008 con un lancio del calice nel camino. Povero anno vecchio, bistrattato e fanculato in tutti i modi. A fanculo non ce lo manderei, ha regalato momenti belli e brutti, sono serviti tutti. Spero nell'anno nuovo, Paolo Fox mi ha dato un paio di anticipazioni che se si realizzassero non mi dispiacerebbe di certo. E poi come ha detto Santi Licheri a Forum il 31 dicembre, bando alle ciance, anche "noi siamo fautori della nostra fortuna!"... Vabbè Giudice, ci sarebbe da disquisire lungamente sulla questione .

Intanto stilo un paio di liste

BUONI Propositi:

perdere 5/6 kili (ce la posso fare)

acquisire un pò più di ragionevolezza

cambiare operatore telefonico, la tim è 11 anni che mi puppa soldi, e perdippiù, con 6710 lune non mi permette neppure di scegliere il premio che volevo io.

acqustare la reflex alla quale ambisco da circa un  paio di anni, non sarò mai fotografa ma a me...me piace

imparare a fare qualcosa di nuovo, suonare la chitarra non sarebbe male

ridere di più e affliggermi meno, (mission impossible)

vedere più spesso gli amici

BOTTE DI CULO ATTESE:

trasferirmi a Firenze in qualche modo

guadagnare di più

.

.

Buon anno nuovo a Tutti!