10 giugno 2009

One for me…

aria1.jpg

Passerei le ore ad ascoltare il vento tra le foglie in estate. Lo sentirei arrivare da lontano, come un'onda immesa, poi giungerebbe alle mie orecchie più forte e si dissolverebbe in un soffio sulla pelle, tra i capelli....

L'attesa del vento esaudisce l'aspettativa, la senti, la respiri. Non ho altra aspettativa che venga soddisfatta nello stesso modo. Resto in attesa di un soffio di vento che non arriva mai, di una novità che cambi il corso delle cose o che lasci un segno leggero sulla pelle. La spirale muta nella quale sono cascata, non mi fa ancora annegare e non mi fa riemergere. Non mi manca l'amore, quello no, l'affetto forte, il sentimento nobile è delicato, c'è, c'è ancora! Non ne sono mai abbastanza grata! Per essere più chiara con gli imbecilli che leggendo questo post mi manderanno SMS chiedendomi come sto per pura formalità, con la reale domanda malcelata sotto un "Vai ancora su e giù per Firenze?" In ricerca del nuovo pettegolezzo da spifferare alle amichette del CU-CU-Cuore. La risposta è: SI, sono ancora impegnata, e pensa, con lo stesso ragazzo di Firenze di un anno e otto mesi fa. Va tutto come deve andare.

Forse ho perso un pochino dell'amore per le cose che nella vita mi hanno sempre tenuta a galla, l'amore per gli amici, anche se non disdegno i pochi cari che ho,  purtroppo un pò lontani.

Ho perso un pochino dell'amore per le esperienze nuove e "sane", mi manca anche la serata con 5 tequila sale e limone, che non è detto che non sia sana. Rifarei volentieri una serata così, qualche amico, butta giù, slecca e zzzziiii..... in un crescendo di sghignazzate senza senso.

Ho bisogno di cose mie, spazi miei, gli amici miei, il tempo mio, o sole mio, o mare mio... MIO MIO MIO

2 commenti:

  1. , [url=http://qsobmtevnflb.com/]qsobmtevnflb[/url], [link=http://judcllnzkgqk.com/]judcllnzkgqk[/link], http://cxbcvhzxhhdg.com/

    RispondiElimina