31 luglio 2010

Promesse e Segreti

Mi risulta troppo difficile fare promesse legate a segreti che pesano come macigni. Non sono mai stata brava in questo, e questa volta non coincide con i miei desideri o le mie speranze.

22 luglio 2010

Segni 2 la vendetta: ci credi, li riconosci, ma non li capisci


Dove lavoro, nessuno, niente di nessuno, neppure il dottorino che ti rompe le scatole tutti i giorni con le sue menate, non so se si è capito ma volevo dire "nessuno", nessuno dedica un fiato per un saluto. Mentre una mattina alla macchinetta del caffè non solo vengo salutata, ma la tizia mi chiede anche il nome e dice che le ricordo un'amica. E' un Segno. Il segno che mi irriteranno tutti i 50 utenti che durante la mattinata non risponderanno al mio Buongiorno cordiale. Il segno che avrò un giramento di palle esagerato a fine giornata.

Se in cinque giorni di sportello arrivano in oculistica 7 suore, e su quattro sportelli disponibili il numeratore le indirizza tutte a me, E' UN SEGNO. Il segno che se a fine settimana sento bestemmiare, (anche se di solito mi irrita a prescindere dalla mia scarsa fede), mi verrà da ridere. Oppure è il segno che in futuro mi farò monaca di cluausura.

Le mattine in cui non sono troppo in coma, dopo aver fatto pipì, mi peso. Stesso peso da settimane, oscillo tra due misure ma sempre le stesse. Stamattina ho rotto la routine di pesata, ho perso UN ETTO! Sarà un segno!?

19 luglio 2010

Lunedì mattina

...il momento migliore per scrivere. La settimana non è ancora partita e non pensi alle 33 persone che ti aspettano dall'altra parte del vetro e fra 5 min saranno lì a spaccari i maroni. Ancora assonnata penso che basta un fine settimana così " a cancellare cento dei miei giorni stronzi". Divertita, svagata, alcolizzata, nutrita, coccolata "il giusto" come si dice da queste parti, ovvero nella giusta misura.
Nello specifico ho avuto un venerdì con la Bandabardò, un Sabato a Mercantia e la Domenica tutta per me.
C'è solo una cosa che irrita stamattina, a parte il caldo, ma i Fiorentini non vanno in ferie???c'è più traffico in questi giorni alle 7 di mattina, che non a marzo! e già si ritorna alla rottu.. routine settimanale.
















14 luglio 2010

non sempre è tutto bene...


Cambio casa, chissà poi perchè? infondo non credo che cambiare possa stimolarmi a fare... boh! fare.
Questo blog è una vecchia puttanaccia, ricorro a lui solo in casi di estrema necessità ormai, non credo che cambiando "zona" vivrò un nuovo amore.
Ma è pur sempre la ricerca di uno stimolo; proprio quello che mi manca in questo periodo, insieme all'autostima, la voglia di fare qualcosa di decente, di gratificante. Affogo nella mia mediocrità. Per una volta non trovo neppure una chiave ironica, non c'è ironia nell'essere mediocri.
Mi sono sentita dire: studia, impegnati, prova, confrontati... Quello che mi ripeto da sempre. Ma ora mi sento come il pesce rosso che ho a casa, con un tappo nell'intestino. Solo che lui tende a galleggiare per questo, mentre il mio tappo, invece, tende a spingermi verso il basso, come un macigno. In entrambi i casi è deleterio. Divento deleteria per me e per chi mi sta vicino, pochi a dire il vero. Serve una valvola di sfogo.