30 ottobre 2010

Dietro ai miei occhi...

Se è vero che le foto si scattano con gli occhi prima che con la macchina fotografica, è anche vero che delle volte bisognerebbe avere l'audacia di scattare per potersi sentire, in qualche modo, fotografo. Mi resta negli occhi la foto della vecchina riflessa nello specchio di un parrucchiere, turbante in testa e la sua mano che le coccola il viso... assorta.
L'audacia è rimasta tra i piedi, mentre mi allontanavo fissandola, senza avere il coraggio di scattare.

2 commenti:

  1. bisogna essere sfaciatamente sfacciati a volte...e io speso mi ritrovo in questa situazione come te...con un sacco di foto non scattate...uufff...
    :(

    RispondiElimina
  2. è vero. spesso immagini la foto e non la fai. e poi te le rivedi un milione di volte e ti penti... l'altro giorno ho scoperto (con orrore e raccapriccio) lo sportello del rullino della mia canon aperto. si è rotta la chiusura...

    RispondiElimina