30 dicembre 2010

accorciamo le scadenze


Visto che quest'anno mi tengo sui grandi classici: natale e buoni propositi, superato il caro vecchio Natale, ci appropiquiamo all'inesorabile Anno Nuovo.
Ho pensato ai propositi dell'anno che verrà, alla fine sono i soliti (copio quelli di due anni fa per fare una verifica):

-perdere 5/6 kili (non ce la posso fare)

-acquisire un pò più di ragionevolezza (come sopra)
-cambiare operatore telefonico. FATTO
-acquistare la reflex alla quale ambisco da circa un paio di anni, non sarò mai fotografa ma a me...me piaceFATTO
-imparare a fare qualcosa di nuovo ISCRITTA AL CORSO DI TEATRO
-ridere di più e affliggermi meno, (mission impossible) MA POSSO DIRE DI AVERCELA FATTA
-vedere più spesso gli amici MI SONO TRASFERITA

BOTTE DI CULO ATTESE:

-trasferirmi a Firenze in qualche modoFATTO

- guadagnare di più - MA QUANDO MAI!!!!


Poichè i buoni propositi hanno tempische lunghe e indipendenti dalla nostra volonta (vedi alla voce DIMAGRIRE), metto giù 2 o 3 proposi per la prossima settimana di ferie, tanto per porsì qualche obiettivo:

- Leggere almeno i due libri che ho acquistato di recente, Ammanniti e Dario Fò.
- fare una maratona di tutti e tre gli episodi de "il signore degli anelli".
- Trovare un qualcosa di "artistico", anche non mio, da presentare alla super-cena di metà corso di Teatro.
- Acquistare un corpo macchina nuovo visto che ho venduto il mio e quello che dovevo comprare sta per svanire...

Per il momento non ho altro in mente, abbiamo da ospitare 10 persone e una micina per la serata di Capodanno, e questo assorbe gran parte delle mie energie.



2 commenti:

  1. dopo la letterina a babbo natale che non mi ha filato neanche per sbaglio mi sa che mi attaccherò alla lista delle cose da realizzare da solo anche io...

    RispondiElimina
  2. io ho deciso che buoni propositi non ne faccio più perchè non riesco mai a mantenerli....

    RispondiElimina