28 marzo 2011

se sei incerto, tieni aperto

Il mio imbarazzo sull'improvvisazione teatrale dell'amore sadomaso, è solo un'esempio del momentaneo blocco in tutte le cose recenti che richiedono anche solo il minimo sforzo di inventiva. Sarà che l'amore sadomaso non mi ha mai intrigata, mettiamola così!
E allora, se sei incerto... tieni aperto, mi sono buttata nell'improvvisazione su un palco come partecipante del pubblico, buttata nella mischia in tutti i sensi, con tutti i sensi, anche il sesto che non esiste.

Un'esperienza che mi ha fatto divertire da matti, e per la quale ho ricevuto anche un pensiero dolcissimo dall'Ale, unico accompagnatore e sostegno, anche se sarebbe dovuto essere il contrario.
Applicando il principio del centauro al tutte le piccole cose della vita, tengo aperte le porte a tutte le cose nuove, è primavera, aria pulita. Lo sporco l'ho buttato a scarpate giù per le scale e se ha provato a ristrisciare su, ho usato il mio caustico veleno per scacciarlo.
Apro gli occhi solo su cose nuove e su un pò di positività, sempre in balia del vento.

2 commenti: