28 maggio 2012

conFUSIONI

Nonostante il percorso sia stato  più faticoso, noioso e un filino meno soddisfacente dal punto di vista del divertimento e dell'entusiasmo, pare che crescendo le cose si facciano meno ludistiche e più impegnative. Pare proprio che si sia cresciuti tutti, abbiamo ricalcato la scena, dinuovo insieme sul palco, e le sensazioni, la gioia, il calore, l'adrenalina... è tornato tutto! Uniti a sostenerci per la buona resa di qualcosa che ci coinvolge e avvolge tutti. Quest'anno abbiamo messo in scena "Confusioni" di Alan Ayckbourn. non serve raccontare molto di più...




1 maggio 2012

1° maggio - ve ne cito un paio...



Dalla Costituzione Italiana

Art.1
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro

Art. 35.
La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.
Cura la formazione e l'elevazione professionale dei lavoratori.
Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad affermare e regolare i diritti del lavoro

Art. 36.
Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.




Da Wikipedia:
La Festa del lavoro o Festa dei lavoratori è una festività mondiale celebrata il 1º maggio di ogni anno che intende ricordare l'impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. La festa del lavoro è riconosciuta in molte nazioni del mondo ma non in tutte.

What's? Sindacati?

Sempre Wikipedia:

sindacati sono organi che raccolgono i rappresentanti delle varie categorie produttive o parti sociali. Esistono così sindacati dei lavoratori e sindacati dei datori di lavoro. La storia dei sindacati è però soprattutto storia dei lavoratori (operai, contadini, impiegati) che si riuniscono allo scopo di difendere gli interessi delle loro categorie.
Lo strumento di lotta per eccellenza del sindacato è lo sciopero.

 ***

Mario De Santis riporta una dichiarazione:


*Roma, Tiburtina"..sti giovani dovrebbero scenne n piazza a protesta'.. Artro che Mo' vanno Ar concerto poi a casa rompono er cazzo ai genitori er venerdì c è a movida e fine lì...." buon primo maggio*


Il lavoro manca!!! La disoccupazione in Italia sfiora il 10% 2,1 milioni di disoccupati, 250.000 in cassa integrazione Per non parlare dei Neet, che già l’Istat aveva evidenziato lo scorso 19 aprile. Neet è un acronimo inglese che sta ad indicare i Not in Education, Employment or Training cioè persone che non studiano, non lavorano o non si stanno formando e che sarebbero giunte a quota 1,5 milioni. Chi il lavoro ce l'ha spesso è e sottopagato rispetto al carovita e la tassazione dovuta alla recente crisi stronca dipendenti e pensionati.
No, non è un buon primo maggio. Tutti i diritti per cui si è lottato fino ad oggi scivolano via uno dopo l'altro. 




Work is lifeyou know, and without it, there's nothing but fear and insecurity.” John Lennon