29 agosto 2014

Genera(lizza)zione di fenomeni

Riflessione/generalizzazione post skypata con Lore:
Emergiamo entrambi da lunghe relazioni concluse e ci scontriamo con "quelli della mia generazione". 
Quegli assurdi agglomerati di esperienze che segnano e che sanno benissimo cosa non vogliono,
Quelli disillusi che ormai non credono. 
Quelli che ce l'hanno troppo articolato, il carattere, ma che cercano una persona semplice però gli piaci tu perchè sei complicata/o.
Quelli che sistabenedasoli: mangi quando vuoi, dormi quando vuoi, e nessuno ti rompe le palle.
Quelli che trombamici no, una botta e via no, una relazione no, fidanzati=prurito genitale, però... epperò conosciamoci. Si, ma per fare icchè!?
Quelli che sono il mio ex, si girano dopo 2 secondi di sigletudine, in un pub imbroccano un bidone della nettezza ed è subito amore. Ma in questo caso escono subito da Quelli che
Quelli Quelli Quelli, che sei carina, sei vivace, restiamo in contatto, magari sai... Però! non voglio menate eh!
Quelli che sarebbero la persona perfetta se solo non fossero fidanzati (infedeli) da un millennio circa.
Ora, dico io...per stare serena l'isolamento dalla specie umana non sarebbe un'opzione plausibile? E' che per dirla alla Woody Allen "poi a me le uova chi le fa?"


Nessun commento:

Posta un commento